Casa / Notizie / Pescatori artigianali ministro ieri ha respinto l'opportunismo
Pescadores artesanales ayer rechazaron oportunismo de Ministro

Pescatori artigianali ministro ieri ha respinto l'opportunismo

Ha lasciato il ritorno di fiamma.

Era il capo di pesca artigianale, Joaquin Navarro Cruz che ha guidato da un gruppo di pescatori e aziende leader del settore, per protestare contro Freddy Otárola Peñaranda che è stato bollato come bugiardo e un politico, quindi organizzato un corso di formazione evento di chiusura che mai eseguiti, fatta solo al fine di ricevere applausi dal suo computer portatile.

“Questo Ancash membro del Congresso e ora ministro è un bugiardo, è venuto con il suo computer portatile per chiudere formazione che ha sempre beneficiato i pescatori veri non hanno da mangiare perché il settore sta attraversando una grave crisi per diversi mesi. Qui c'è solo il nazionalismo militante è il vostro computer portatile e tra di loro hanno dato diplomi” ha detto.

Joaquin Cruz Navarro che sembrava più vicino a dove Freddy Otarola Penaranda è stato rimosso con la forza da parte della polizia nel bel mezzo di una serie di spintoni e urla, tra coloro che difendevano il loro diritto di lamentarsi e di altri che hanno respinto la sua condotta per la rottura in un atto pubblico.

Penaranda Otárola nel frattempo, ha preso il microfono e ha detto che i manifestanti riceveranno dopo la fine della manifestazione e la conferenza stampa, però, Joaquin Navarro Croce è stato sfrattato dal centro congressi e la ULADECH non ammessi rientrare.

“Mi hanno picchiato, mi hanno portato con sé e tutto ciò che a dire la verità. ” ha detto.

“Qui sono stati solo i dipendenti di enti pubblici, i membri del nazionalismo che ora supportano la patch di mais e sospettato di aver addestrato non-pescatori non li conosco, sono membri del partito di governo che hanno ricevuto questo beneficio, ma non sono pescatori, qui Abbiamo smascherato” ha detto.

“Qui intenzione di ingannare la popolazione e non possiamo permetterci, non dobbiamo consegnare le nostre memorie e documenti che sostengono una grave crisi che stiamo affrontando e che il governo ha rifiutato di affrontare e meno risolto. Nessuna misura di rilancio e di oltre 9000 pescatori e lavoratori fileteras attività connesse, non abbiamo la possibilità di portare un pane per le nostre case” ha sottolineato.

Prima la protesta dei pescatori, la sicurezza della polizia doveva essere rafforzato e più di un agente di polizia eccessi impegna a rimuovere le persone che sostenevano.

FONTE: Diariodechimbote.com

Sul Perù Pesquero

Peru Pesquero

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Scorrere fino a Top