Casa / Notizie / Internazionale / CILE – I senatori hanno respinto strategia Bolivia rivendicazione di diritto marittimo
CHILE – Senadores rechazaron estrategia de Bolivia por demanda marítima

CILE – I senatori hanno respinto strategia Bolivia rivendicazione di diritto marittimo

Un supporto trasversale ha generato fra particolarmente Comitato del Senato per Affairs- esteri, difesa contro rivendicazione di diritto marittimo di Bolivia. In un incontro con il ministro degli Esteri Helardo Muñoz, ha respinto il paese senza sbocco sul mare e strategia chiesto intensificare la campagna mediatica cileno.

Il senatore Francisco Chahuán, che è un membro del parlamento ha citato l'esempio ha spiegato che la riunione mirava "Complimenti il ​​forte trattamento diplomatica che deve permeare la posizione giuridica più forte del Cile ai paesi vicini". Egli ha anche sottolineato che "La responsabilità per la condotta delle relazioni con l'estero è il Presidente della Repubblica e del Ministero degli Esteri."

Il membro del Congresso ha detto che la riunione, cui hanno partecipato anche i timonieri della UDI e RN, ha parlato anche la proposta dell'ex Cancelliere (Hernan Felipe) Errazuriz lasciando il procedimento dell'Aja. "Abbiamo sollevato questo sembra complesso perché il nostro principale punto di forza è l'argomento legale e che potrebbe essere visto come un segno di debolezza, non importa ulteriormente la quota"Ha detto.

In tal senso, il senatore Chahuán chiamato ex cancellieri a "Se hanno qualcosa da dire in proposito, farlo attraverso i canali istituzionali e privati, in quanto si tratta di una questione di stato in cui non c'è spazio per protagonismi e creatività". Ha anche detto che "Abbiamo ribadito la nostra disposizione ci schieriamo nel mese di gennaio che è tastiera attraverso la diplomazia parlamentare, come quella fatta da ex Presidenti della Repubblica e lui ha espresso la disponibilità a ricevere noi Collaboration".

Strategia Persuasive
Allo stesso modo, il senatore Hernan Larrain detto "Il Cile ha finora avuto una strategia ragionevole, positivo e concreto, ma certamente può appresso-considerando la vittimizzazione della Bolivia, che è riuscita a convincere i paesi che un tempo sarebbero rimasti in silenzio, come l'Uruguay, Ecuador o addirittura l'ALBA - Penso che costretti ad avere un atteggiamento più aggressivo nel campo della comunicazione ".

Per quanto riguarda il ruolo degli ex presidenti, considerato parlamentare "Sono le funzioni di compliance molto responsabili ed efficaci. Probabilmente, molti non sanno e probabilmente non sapere ". Tuttavia, ha detto che "La necessità di coordinare questi sforzi è la chiave e che il Cancelliere Muñoz ha questo".

Insieme con espressa autorizzazione "La disponibilità a cooperare su ciò che decide il governo"Ha spiegato il parlamentare che ha sollevato la necessità di un coordinamento con "Figure come gli ex presidenti, ministri, parlamentari, presidenti dei partiti e di tutti coloro che possono contribuire con forum dove si può chiedere la verità di questo dilemma."

Tuttavia ha lasciato tra il vedere l'importanza di affrontare i problemi con la dovuta riservatezza. «Che cosa è la giustizia deve rimanere nelle mani di avvocati guidati da Felipe Bulnes, ma qual è la parte più pubblico, è necessario per contrastare l'offensiva di vittimizzazione boliviano perché rilasciando false dichiarazioni sul fatto, quindi dobbiamo fare uno sforzo Ulteriori ".

FONTE: Aqua.cl

A proposito di Genesi Vasquez Saldana

Genesis Saldaña Vásquez

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Scorrere fino a Top