Casa / Notizie / PNP impedisce marcia collettiva verso il Triangolo Terra
PNP impide marcha de colectivo hacia el Triángulo Terrestre

PNP impedisce marcia collettiva verso il Triangolo Terra

I rappresentanti della “organizzazioni patriottiche” Lima ha partecipato alla mobilitazione di riservisti e residenti di cui alla Terra Triangolo si trova al confine tra Perù e Cile, la cui circoscrizione è richiesta da parte del paese confinante. La marcia è iniziata alle 10:00 e integrato 70 persone, nonostante che l'evento non ha garanzie e le autorità locali ha rifiutato la sua esecuzione.

La carovana partì Piazza Zela in diversi autobus con bandiere peruviane. Le unità possono raggiungere solo 1314 km della Panamericana e poi ha iniziato il loro pellegrinaggio a piedi verso la zona di confine. La marcia è stata accompagnata da un contingente della polizia.

A circa 13:15, gli ufficiali PNP impedito ai manifestanti, perché è un campo minato; tuttavia, i membri del gruppo hanno minacciato di raggiungere il suo scopo. “Lo facciamo per la politica, non ci finanziamento che”Ha detto uno dei manifestanti Canal N.

Alle 14:00, i manifestanti tornarono alla Città Eroica persuaso dal PNP.
Si noti che ora il centro della città eroica, un concorso di scuola eseguita da ricordare il 85 ° anniversario del ritorno di Tacna.

Sovranità su spazio triangolare
Patriottica Club Tarata-Tacna è una delle istituzioni che organizzano la marcia è attribuito. Il presidente di questo gruppo, Ciro Paredes Silva, ieri ha portato forum “Il Triangolo Land è peruviano”Che si è tenuto presso l'auditorium locale Jorge Basadre.

Silva ha detto che la mobilitazione aveva lo scopo di rispondere alle dichiarazioni recentemente espresse da diplomatici e deputati cileni per quanto riguarda la presunta sovranità del loro paese sullo spazio triangolare formata dai punti equidistanti pietra miliare n ° 1, parallelamente a questo punto e Concordia .

Nel mese di gennaio, la sentenza della Corte dell'Aja ha definito pietra miliare No.1 parallelo come punto di partenza del confine marittimo tra Perù e Cile. Da questo, le autorità cilene erroneamente insistono sul fatto che questo punto è anche l'inizio del confine terra.

“Cileno persistono con la sua teoria che confina con entrambi partano allo pietra miliare 1. Questo è falso e lo dimostreremo. Il confine terra inizia al punto di accordo. Non provocare nessuno, solo per riaffermare la nostra sovranità, perché il governo ha paura di fare”Ha detto Silva.

Il governatore regionale (e), Orlando Mendoza, ha detto ieri che il suo ufficio ha negato le garanzie per la sicurezza di mobilitazione. Questo perché gli organizzatori hanno detto che hanno cercato questo beneficio dopo il periodo prescritto dalla legge.

Mendoza ha invitato i cittadini di non partecipare a causa del rischio che comportano per la loro sicurezza. “L'area (triangolo) ancora oggi viene estratto secondo il Ministero degli Esteri peruviano. Inoltre, la mosca è un atto di provocazione inutile”Ha concluso.

CHIAVE
Polizia avevano slogan impedire manifestanti di raggiungere il triangolo dal pericolo di mine nella zona.
Ieri è stato stimato che circa 500 persone marciano.

Governatore Mendoza sostiene che Ciro Silva e altri cercano di guadagnare preminenza politica.

Società patriottiche locali rifiutano mobilitazione prendere un giorno prima del 85 ° anniversario di Tacna. Solo Associazione plebiscitaria supporta l'evento.

FONTE: Larepublica.pe

Sul Perù Pesquero

Peru Pesquero

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Scorrere fino a Top